Negli ultimi anni, il campo della logistica è cambiato in modo significativo, anche a causa del costante aumento delle innovazioni tecnologiche. I sistemi cyber-fisici, ovvero sistemi informatici in grado di interagire in modo continuo con i sistemi fisici in cui operano, vengono sempre più integrati nei processi industriali per migliorare il flusso di informazioni bidirezionale tra i sistemi di esecuzione veri e propri e quelli decisionali. L'innovazione tecnologica a supporto dei processi logistici sta portando alla realizzazione di sistemi di movimentazione con maggiori capacità computazionali e di comunicazione, poiché tutte le risorse e i componenti rilevanti di un prodotto sono in grado di comunicare tra loro. In analogia al concetto di Industry 4.0, ormai noto all'ingegneria di produzione, la Logistica 4.0 descrive la trasformazione della logistica orientata all’hardware verso quella orientata maggiormente alla parte software, ovvero l’evoluzione verso il mondo dei servizi intelligenti.

 

Modellazione e Simulazione nei Sistemi Logistici

Tradizionalmente, il ruolo della modellazione simulativa è quello di poter essere utilizzata come modalità di verifica e confronto all’interno dei processi industriali. Recentemente sono sorte però nuove opportunità di utilizzo della modellazione di simulazione come emulazione al fine di testare e configurare programmi veri e propri, aggiungendo inoltre la possibilità di lavorare con oggetti concreti. Grazie appunto all’emulazione dei sistemi reali, è diventato possibile studiare a priori sia la fattibilità logica degli algoritmi di controllo proposti, sia la fattibilità fisica delle operazioni di trasporto e magazzino durante la produzione, operazioni che sono spesso e volentieri eseguite contemporaneamente. A questo punto la modellazione di simulazione diventa in grado di supportare la creazione di un vero e proprio digital-twin, ovvero una copia virtuale delle attrezzature aziendali o addirittura dell’intero sito di produzione, ottenendo così una simulazione dinamica, e non solo statica, dei propri processi. Software di questo tipo sono in grado di mostrare nella pratica come potrebbe migliorare la logistica di magazzino dopo l’implementazione di una nuova tecnologia o un nuovo macchinario; si tratta di fatto di un’analisi di fattibilità, ma in 3D.

Un altro aspetto fondamentale della Logistica 4.0 è la sua capacità di integrarsi con i sistemi dell’Industria 4.0. Poiché entrambe sono sostenute dagli stessi principi tecnologici di connettività, comunicazione e integrazione, diviene naturale condividere informazioni critiche all'interno dell'organizzazione e ottimizzare i flussi di lavoro in ​​modo sinergico. Ciò significa che chiunque utilizzi le tecnologie della Logistica 4.0 avrà più facilità ad attrarre e fidelizzare clienti che adottano i framework dell’Industria 4.0, ormai estremamente diffusi in tutti i settori industriali. Le capacità fornite dalla Logistica 4.0 assicurano quindi un elevato valore aggiunto alle organizzazioni abilitate per la fabbrica intelligente. Come conseguenza, diventerà sempre più importante adottare tali soluzioni per rimanere competitivi nel campo della logistica internazionale.

 

Soluzioni SEW-EURODRIVE per la logistica 4.0

SEW-EURODRIVE offre soluzioni software innovativi e intelligenti per la gestione dei nuovi sistemi logistici. Il software di sistema parametrizzabile MOVIVISION è pensato appunto per supportare i costruttori di impianti e gli operatori nella pianificazione, nella simulazione e nella messa in servizio di svariati sistemi. Attraverso l’utilizzo di questo programma è possibile implementare il layout dell’impianto e modificarlo in modo rapido e semplice senza particolari conoscenze di programmazione. MOVIVISION combina l'archiviazione centrale di tutti i dati di processo con un'intelligenza decentralizzata, diventa quindi possibile anche il monitoraggio e la diagnostica continua durante lo svolgimento delle attività. Attraverso l’utilizzo della piattaforma as-a-Service DriveRadar®, l’azienda offre ai propri clienti la possibilità di rilevare l'usura della tecnologia di azionamento in una fase iniziale sulla base di dati in tempo reale e di agire in modo sia preventivo che predittivo impedendo guasti non pianificati. Un altro importante prodotto di casa SEW-EURODRIVE che risponde alle esigenze della Logistica 4.0 è il software di ingegnerizzazione MOVITOOLS MotionStudio, che offre un ambiente di simulazione ed emulazione appropriato per testare e verificare le funzioni del proprio impianto. Il software è in grado di riconoscere tutte le stazioni collegate all’interfaccia configurata e di visualizzarle come nodi nella gerarchia dei dispositivi. Con un solo programma modulare è quindi possibile parametrizzare, programmare e diagnosticare la maggior parte dei dispositivi presenti nell’impianto logistico.

L’integrazione dei sistemi di modellazione simulata all’interno della logistica aziendale è uno dei requisiti base della Logistica 4.0. Quando la simulazione di processo utilizzata semplicemente come confronto o verifica di un prodotto viene estesa a qualsiasi risorsa, deve essere modellata a un livello di virtualizzazione molto complesso. Proprio per questo motivo SEW-EURODRIVE viene incontro alle esigenze dei propri clienti mettendo a disposizione diverse soluzioni MAXOLUTION® per pianificare con sicurezza e minimizzare i rischi durante l’implementazione di queste nuove tecnologie.

New call-to-action