Nel settore produttivo dell’automotive, gli impianti di sollevamento e movimentazione giocano un ruolo fondamentale. La linea fa infatti affidamento a rulliere, elevatori/discensori e sempre più frequentemente ad AGV (Automated Guided Vehicles) per il trasporto di tutti i componenti, dalle prime fasi dello stampaggio lamiere, alla verniciatura e per tutto le fasi di assemblaggio. La flessibilità dei componenti per la movimentazione ed il sollevamento permette oggi alla linea la gestione di modelli differenti, grazie ad elevati livelli di riconfigurabilità in tempi contenuti. 

Al tempo stesso, il focus principale delle linee di produzione nel mondo dell’automotive è quello dell’affidabilità. La linea non può essere fermata per nessuna ragione, ed è per questo che l’affidabilità dei singoli componenti deve sempre essere attentamente monitorata. 

La sostenibilità delle soluzioni adottate è quindi il risultato di una funzione a più fattori, dove pesano soprattutto l’efficienza, sia in termini di sostenibilità ambientale che economica, e l’affidabilità, che ripaga nel medio periodo con meno guasti e fermi impianto 

Soluzioni innovative per la movimentazione 

Le linee di produzione nell’automotive sono molto estese e, per ragioni di spazio, sono quindi spesso strutturate su più piani. Il sollevamento delle scocche e dei componenti pesanti pone dei problemi anche dal punto di vista energetico all’impianto. 

La soluzione innovativa e sostenibile in questo ambito consiste nell’adozione di architetture con supercondensatori che fungono da serbatoio per l’energia  che arriva dall’elevatore durante lo spostamento dai piani superiori verso quelli inferiori immagazzinandola, per riutilizzarla poi con elevati livelli di efficienza sia per il sollevamento che per i picchi di assorbimento dell’applicazione.  

Con questo approccio si ottimizza il consumo di energia, una voce di costo che nella produzione di un’automobile pesa sempre in maniera maggiore. 

Per le movimentazioni orizzontali, le classiche rulliere sono efficientate grazie all’adozione di componentistica innovativa. Soluzioni decentralizzate si compongono di azionamenti e motoriduttori interconnessi che permettono di snellire il layout, diminuendo la complessità del cablaggio. Con nuovi protocolli di comunicazione, che prevedono l’utilizzo di cavi coassiali per la trasmissione contemporanea di informazioni e potenza, si convogliano solo le informazioni ad alto valore aggiunto verso il Cloud (secondo il paradigma dell’Edge Computing), dove algoritmi di Predictive Maintenance ottimizzano la manutenzione della linea e prevedono l’insorgere dei guasti, scongiurando il rischio di un fermo impianto. 

Soluzioni che nascono invece come innovative sono gli AGV, veicoli completamente automatici e molto flessibili nei carichi trasportabili, ideali quindi sia per la movimentazione dei componenti dal magazzino alla linea sia per la movimentazione delle scocche stesse nella linea di assemblaggio. 
In questo campo, una notevole innovazione è l’adozione di AGV con alimentazione ad induzione: gli AGV vengono costantemente alimentati mentre si muovono tra le corsie; non necessitando di tempi di ricarica. L’alternativa si sostanzia nell’equipaggiamento di sistemi AGV a batterie, che rappresentano però il componente con vita utile minore, e quindi critico. La sostituzione e lo smaltimento delle batterie è infatti un problema dal punto di vista del costo economico e ambientale per l’azienda; gli AGV ad induzione eliminano completamente questa problematica. 

 

Le soluzioni innovative di SEW per la movimentazione  

Nel portafoglio di SEW-EURODRIVE, le soluzioni PE-S (Power and Energy Solutions) consentono di dotare i sollevatori di supercondensatori per l’immagazzinamento temporaneo dell’energia ricavata dalla stessa movimentazione dei carichi. Questo non solo consente un risparmio energetico per l’azienda, ma ottimizza anche il dimensionamento dell’impianto elettrico, riducendo l’assorbimento da rete, anche i cablaggi possono essere dimensionati in maniera più conservativa. 

La famiglia di soluzioni MOVI-C® comprende motoriduttori con classe di efficienza energetica fino a IE5 e azionamenti decentralizzati, per conveyors allo stato attuale, sia che si tratti di un impianto nuovo che di un’operazione di revamping. 

SEW-EURODRIVE è molto presente anche nel campo degli AGV, con un fornito portfolio di componenti e con soluzioni specifiche per l’energy management dei veicoli a guida autonoma. Le soluzioni software completano il quadro, fornendo quindi una piattaforma modulare per una facile personalizzazione dell’AGV orientata all’applicazione. 

 

Infografica-Digitalizzazione-e-sostenibilità